Il fascino degli Hotel Storici in Francia e Svizzera

In Europa merita un cenno il Grand Hotel de Cabourg in Normandia, Francia, dove era solito alloggiare Marcel Proust che lo immortalò nella sua celebre opera “Alla ricerca del tempo perduto” sotto il nome di Grand Hotel de Balbec. Proust era un visitatore regolare, e la sua stanza è stata mantenuta come era originalmente. Stupenda la veduta sul mare o sui giardini interni dove è possibile ammirare, oltre ai fiori, diverse targhe con le citazioni del famoso scrittore francese. Inaugurato nel 1907, l’hotel è situato in un’invidiabile posizione sulla costa della Manica. Camere spaziose, balconi che si affacciano sul mare, ampi terrazze e rigogliosi giardini combinati agli sfiziosi piatti di pesce fresco fanno sí che il soggiorno presso il Grand Hotel de Cabourg sia un trattamento indimenticabile per i sensi.

Il Beau-Rivage Palace, a Losanna in Svizzera, cinque stelle, gode di una spettacolare vista sul lago di Ginevra e sulle cime innevate delle Alpi svizzere. Dalla sua fondazione nel 1861, lo stile architettonico della struttura e le decorazioni originali sono stati rigorosamente conservati rendendo l’hotel un simbolo dell’antica nobiltà europea. Qui è avvenuta l’incoronazione di Re Hussein di Giordania e la ratifica dei trattati sulla ricostruzione dell’Europa post-guerra. Qui hanno soggiornato leader politici e celebrità di ogni tipo tra cui Nelson Mandela, Charlie Chaplin e Victor Hugo. Una ristorazione di primo livello, una cantina fornitissima, 168 camere di lusso e la vicinanza al vivace centro di Losanna si combinano per rendere il soggiorno presso il Palazzo Beau Rivage un’esperienza unica.