Mangiare a Praga

La cucina ceca ha una grande tradizione e propone piatti saporiti. I praghesi amano mangiare bene e tanto: in questo assomigliano agli italiani, ma la loro cucina è molto diversa. Dove si mangia a Praga: il centro e la periferia della città sono disseminati di pub. Insieme ai pub troverete i classici ristoranti che servono pranzi e cene complete. Un atmosfera più caratteristica e cucina tipica le trovate nelle osterie. Negli ultimi anni a Praga, con l'invasione turistica, sono arrivati anche i fast food e ristoranti di cucina etnica. In generale, i ristoranti e le osterie hanno pochi tavoli, quasi tutti a prenotazione. La birra ceca è eccezionale. Il metodo Pilsner (lager) è nato qui. I cechi sono orgogliosi di essere produttori di birra e onorano questa bevanda bevendo in media, una bottiglia al giorno. La carne è la vera regina della tavola; quella affumicata, spesso servita come antipasto, è una delle grandi tradizioni della Repubblica Ceca. Come il prosciutto cotto di Praga. Il piatto di carne più diffuso è il maiale servito arrosto accompagnato da crauti o pesantissimi gnocchi di pasta lievitata. Gli gnocchi sono usati per accompagnare la carne e per essere intinti in salse gustose ma che richiedono una digestione di ferro.
Se non volete il maiale, potete mangiare oca o fagiano, molto popolari come il pollo e l'anatra. E se proprio non vi piacciono questi tipi di carne, vi consiglieranno un'alternativa: la carne di manzo. Nella cucina ceca i contorni di verdura sono rari; molto più facile che vi offrano patate arrosto, bollite o all'insalata. Il pesce non è molto diffuso e comunque d'acqua dolce. Il dessert ceco può essere il colpo finale da cui il vostro stomaco non si riprenderà più. I dolci sono eccezionali, ma pesantissimi: i più diffusi sono le crepes farcite con marmellata, cioccolato, fragole, gelato. I luoghi migliori per assaporare dolci e gelati tradizionali sono le bancarelle che troverete per strada. Qui fa freddo, quindi gli abitanti tendono a riscaldarsi con un liquore alle prugne molto forte e con un amaro risultato dall'infusione di 20 erbe.